lunedì 23 marzo 2015

Vinitaly 2015, sto arrivando

VeronaVinitaly, s'inizia a degustare... © Antonietta Salvatore
Primavera significa trasferta scaligera destinazione Vinitaly per la cui edizione 2015 (22-25 marzo) sto già scaldando penna e palato.

di Luca Ferrari

Per chi si fosse perso qualcosa su "The Way of the Miles - Diari di passi, Storie di viaggi, Reportage di una vita", qui sotto può facilmente rimediare. Per coloro i quali volessero concentrarsi sulla 49° edizione della manifestazione vinicola, non gli resta che aspettare il mio reportage sulle pagine internazionali del settimanale blingue L'Italo-Americano.
Ci vediamo a Verona al Vinitaly 2015.

VeronaVinitaly, lo stand del Friuli-Venezia Giulia © Antonietta Salvatore
VeronaVinitaly, a tutto degustazioni © Antonietta Salvatore
VeronaVinitaly, l'inimitabile Gallo Nero del Chianti © Antonietta Salvatore
VeronaAgrifood, si cucina © Antonietta Salvatore
VeronaSol, pregiate olive © Antonietta Salvatore
VeronaAgrifood, croccanti cantucci © Antonietta Salvatore
VeronaVinitaly, calici pronti per l'uso © Luca Ferrari
Verona, un ospite fisso del Vinitaly: la casa vinicola Bartali © Antonietta Salvatore

venerdì 6 marzo 2015

Bangalore, i colori del festival di Holi

Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Viaggio nei colori di strada a sud dell'India, nella capitala dell'hi tech Bangalore. Nel mezzo del cammin della festa di Holi.

di Luca Ferrari, luca.goestowest@gmail.com
giornalista/fotoreporter – content writer

Un volo sconfinato da un continente (Europa) all'altro (Asia) fino a sbarcare a Bangalore, capitale dello stato del Karnataka, in India. Un lungo viaggio intriso di parole, impegno umanitario ed emozioni. Un lungo viaggio intrapreso per documentare il mondo dell’associazione CWC – The Concerned for Working Children, realtà che supporta il movimento locale Bhima Shanga dei “Bambini e Adolescenti Lavoratori”. Un viaggio che fu il mio primo reportage internazionale a Bangalore.

E tra un incontro e un altro, fu allora che mi ritrovai in mezzo all'esplosione colorata della festa induista di Holi. Restammo lì, in strada. A disegnar nuove stelle. "L’onda umana fa della notte un villaggio splendente che condensa in primavere tutta la nostra forza/... Ve lo spiego senza pezzi molli di ghiaccio in una parete di carta/…mi credereste ancora se sapeste che leggo le stesse storie che ricordavo già da bambino?" l.f

Lì per lì nemmeno sapevo cosa stesse per piovermi addosso, poi un indizio. Un sorriso. Un lancio, e la festa ha inizio. Chi sono io? Chi sono loro? No ha più importanza. Siamo tutti là. Viola. Rossi. Verdi. I colori si fondono. Si mescolano nelle espressioni facciali. Camminiamo e corriamo. Ci avviciniamo e ci abbracciamo. Nessuna porta ha la maniglia né lucchetto. Qui, per le strade colorate di Bangalore, sento più vere che mai certe sfrofe di John Lennon:

"You may say I'm a dreamer/ But I'm not the only one
I hope someday you will join us/ And the world will be as one... " Imagine

Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter

Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter

Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter

Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter
Bangalore, festival Holi © Federico Roiter