domenica 17 aprile 2016

Stoccolma, il tour dei canali

Stoccolma, isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Viaggio in battello nei canali di Stoccolma, tra le isole di Kungsholmen e Djurgarden. Alla scoperta del patrimonio naturalistico e culturale della capitale svedese.

È formata da quattordici isole che si affacciano sul Mar Baltico. È considerata la capitale della Scandinavia. È una metropoli senza la frenesia di tante esimie colleghe. Nonostante il passaggio di imponenti navi da crociera, le sue acque sono così pulite da poterci fare il bagno e pescare salmoni. Dall'archivio dei reportage realizzati per Il Reporter - viaggiare oltre confine, benvenuti a Stoccolma

Per tutte quelle città sorte sull’acqua, a cominciare da Venezia stessa, ci si sente sempre ripetere che il modo migliore per andare alla sua scoperta è osservarla dalle proprie arterie fluviali o lagunari che siano. Non fa eccezione Stoccolma, capitale della Svezia, che grazie a un diversificato servizio di battelli è in grado, a seconda dell’interesse, di rivelare i suoi variegati e delicati volti.

Partito a piedi dalla Stazione Centrale, già dopo pochi metri un eloquente cartello indica Klara Mälarstrand, con il disegno di una battello: l’ideale per comprendere al meglio anche chi non mastica troppo bene la lingua. Nel cuore della città le piste ciclo-pedonali s’inseguono in ogni dove, con i pedoni che si devono guardare più da qualche bicicletta saettante che non dalle macchine. Pochi minuti di tragitto e l’aria salmastra mi avvolge ogni poro.

A fianco del molo svetta il sontuoso Palazzo del Municipio, sede ogni anno della consegna dei Premi Nobel. Inizio con l’Historical Canal Tour (Kungsholmen Runt), attorno la seconda isola più grande di Stoccolma, Kungsholmen. Sul mezzo sono attrezzatissimi. Cartina topografica con indicato il tragitto e i nomi degli edifici più importanti, con cuffie per ogni posto a sedere in otto-dieci lingue (italiano incluso).

Nel 18° secolo l’isola era solo fattorie. Nel corso degli anni sono diventate fabbriche, quindi uffici e infine abitazioni per la sempre più numerosa popolazione. Passo davanti al Karlberg Palace e nel parco adiacente dove l’antico monarca Carlo XII era solito cacciare, e dove è sepolto con tanto di lapide uno dei suoi cani prediletti (Pompe). Poco dopo, ecco la colonia di giardini. Un trionfo di natura. Orti privati che il governo, a cominciare dal secolo scorso, iniziò a dare in gestione ai cittadini per far sì che potessero lasciare gli edifici in città, e godersi i benefici della vita di campagna.

Superato un altro ponte, il paesaggio si apre. È il porticciolo di Pampas, dove le barche sono vere e proprie abitazioni con tanto di obbligo di allacciamento alla rete fognaria ed elettrica. Giusto il tempo di tornare a terra, godermi una breve passeggiata fino ad arrivare in piazza Nybroplan e sono di nuovo a bordo, questa volta sul Royal Canal Tour, direzione e circumnavigazione dell’isola di Djurgarden.

Sulle due sponde si alternano sedi istituzionali, musei (sport, etnografico), torri, castelli. Perfino un antico mulino. Nelle immense aree verdi molte persone si dedicano al footing, altre allo yoga, qualcuno a cavallo e altri semplicemente in relax. Passo davanti a uno dei 28 parchi nazionali di Svezia, il più grande di Stoccolma, con boschi, oasi e sentieri. Si trovano varie querce secolari dove la più antica ha più di 600 anni.

In cima a un colle c’è anche il palazzo dell’Ambasciata Italiana, e la sua bandiera svolazzante sembra quasi voler salutare un suo connazionale lontano da casa. I cinquanta minuti di tragitto si avviano alla conclusione. Mi fa uno strano effetto pensare che l’innalzamento delle acque (pochi millimetri ogni anno) potrebbe un giorno impedire questo percorso acqueo e addirittura l’esistenza di case che andrebbero spostate altrove.

Scendo a terra non del tutto sazio di mare. Sento che vicino c’è un antico vascello con una storia.

Stoccolma, inizia il Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, inizia il Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, l'Ambasciata Italiana sull'isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, isola di Djurgarden - Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, Royal Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, Historical Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, Historical Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, il Palazzo del Municipio dall'Historical Canal Tour © Luca Ferrari
Stoccolma, in volo verso l'Historical Canal Tour © Luca Ferrari